CONCERTO 2          giovedì 26 giugno 19.00

”Currents: Music in Flux”


Cellist Judith Glyde and pianist & composer Antonio Artese join forces for a multi-sensorial program of classical gems and a suite of original compositions inspired by the primordial element of water.


Music by Antonio Artese - Essence by Master Perfumer Sileno Cheloni of Aqua Flor, Florence.



Museo Stefano Bardini

Via dei Renai, 37

€6/€4 tickets includes Museum entry from 18.00

for reservations email info@festcultura.org

© Gian Luca Lastraioli 2014

CONCERTO 1        sabato 21 giugno

21.00

” Lo Scrigno Armonico :
Seicento Musicale Fiorentino “


Chiesa di Santa Maria degli Angeli

Via della Colonna n. 34


Entry by donation to benefit the Conservatorio

€5 recommended

This unique musical event will be presented by Maestro Gian Luca Lastraioli in a venue rarely open to the public thanks to the gracious generosity of the Conservatorio di Santa Maria degli Angeli.


Cappella di Santa Maria degli Angiolini

Diffusione e conservazione del patrimonio musicale dei secoli XVI-XVII

LO SCRIGNO ARMONICO: SEICENTO MUSICALE FIORENTINO


Il programma del concerto presenta musiche cameristiche vocali e strumentali di Francsesca Caccini, Cosimo Bottegari, Girolamo Frescobaldi, e Lorenzo Allegri, compositori che, nel corso della prima metà del secolo decimosettimo furono tutti, a varie riprese e con incarichi diversi, attivi a Firenze presso la corte Granducale di Toscana.


Il programma presentato riveste particolare interesse musicale, storico e filologico: esso ricostruisce infatti, nell'organico impiegato e nel repertorio proposto, una ipotetica serata di intrattenimento musicale quale avrebbe potuto svolgersi in una delle sale di Palazzo Pitti a Firenze nel corso della prima metà del Seicento.


Il repertorio eseguito offre al pubblico sia esempi di nobili e sofisticati madrigali a voce sola composti nel "nuovo stile recitativo" sia agili ariette e canzonette strofiche dal tono scherzoso e spiritoso che possiamo facilmente additare quali tipici esempi di "musica leggera" del periodo primo barocco.


In ossequio alla consuetudine esecutiva del tempo i brani vocali vengono poi introdotti o "incorniciati" da appropriate pagine strumentali che ben denotano la estrema versatilità dei compositori secenteschi, sempre pronti ad offrire al proprio pubblico varietà, contrasto e "meraviglia".

Gian Luca ha al proprio attivo oltre  cinquanta registrazioni discografiche di musica antica pubblicate da alcune delle più importanti case europee. Tra le incisioni più significative realizzate in veste di liutista e/ o di maestro concertatore ricordiamo la prima integrale de Le Suites Medicee di Lorenzo Allegri, la prima registrazione assoluta de L'Aurora Ingannata di Girolamo Giacobbi, la prime registrazioni monografiche assolute dedicate ai compositori Enrico Radesca, Carlo Milanuzzi, Francesca Caccini e Cosimo Bottegari.  Quest’ultimo disco è stato salutato dalla critica specialistica come un “vero teatro dei sentimenti con cui Lastraioli illumina a dovere uno dei periodi più straordinari della storia della musica”.


Gian Luca Lastraioli è attualmente insegnante di Liuto e di Musica di Insieme per Strumenti Antichi presso il Conservatorio di Musica G. Rossini di Pesaro e insegnante di Liuto presso la Scuola di Musica di Fiesole.


Dal 2012 Gian Luca Lastraioli è inoltre  direttore artistico e musicale della European Lute Orchestra.

CAPPELLA DI SANTA MARIA DEGLI ANGIOLINI


La Cappella di Santa Maria degli Angiolini è un ensemble specializzato nell’esecuzione del repertorio musicale risalente ai secoli XVI e XVII, eseguito con orientamento filologico su strumenti storici.


Tra le incisioni discografiche più recenti della Cappella di Santa Maria degli Angiolini ricordiamo i CD monografici (pubblicati da Brilliant Classics) dedicati agli inediti di Francesca Caccini e di Carlo Milanuzzi.

Dr. Antonio Artese, DMA


ANTONIO ARTESE, born in Termoli, Italy in 1961, is the founder and Artistic Director of the internationally renowned Festival Adriatico delle Musiche www.festivaladriatico.it, which was held in Termoli, Italy each summer from 2007 to 2012. He has been much sought after in Europe as a professional pianist and as a chamber music and lieder recitalist.


Antonio is also a longtime jazz aficionado and he has appeared in some of the major nightspots in Rome, in northern and southern California, in London, Sweden, and Spain. His unique personal style and improvisational skills both as jazz and classical musician allow him to be fluent in several musical idioms, including be-bop and blues.


A former student of Maestro Massimo Marzi and Bianca Maria Orlando in Rome, and of the great romantic virtuoso Sergio Fiorentino, in Naples, he captured First Prize in the Rachmaninov International Piano competition (1985) and received similar distinction by the Performing Arts Scholarship Foundation (1992) in Santa Barbara.


After earning his diploma in piano performance from the Conservatorio “Santa Cecilia” in Rome (1983), he studied Theoretical Philosophy at the University of Chieti, Italy (Laurea Magna cum Laude, 1986) and subsequently branched into musicology at the University of Bologna (1987-91).


In December 2000, Mr. Artese was awarded the Doctorate of Musical Arts in Piano Performance by the University of California at Santa Barbara, where he studied with Peter Yazbeck and Paul Berkowitz. As a composer and arranger, he has recorded several albums and participated in various musical projects, both in the United States and in Europe.


Antonio has served as resident Director of the Study Center of the University of California in Siena (2003-2010) and as Executive Director of the International Studies Institute – The Institute at Palazzo Rucellai in Florence, Italy (2011-2013).


He is currently the Artistic Director and CEO of Florentia Consort, an international ensemble of emerging young musicians based in Firenze, Italy.


www.antonioartese.com

MYSTERIUM


SYNESTHETIC PERFORMANCE OF SOUNDS, LIGHTS AND FRAGRANCES ON SKRJABIN’S PIANO MUSIC


Premiered on Feb. 21, 2014 at the Museo Stefano Bardini in Florence, Italy.

CONCERTO 1          sabato 21 giugno 21.00


” Lo Scrigno Armonico :
Seicento Musicale Fiorentino “


Cappella di Santa Maria degli Angiolini

CONCERTO 2  giovedì 26 giugno 19.00


”Currents: Music in Flux”

Antonio Artese & Judith Glyde



Museo Stefano Bardini

Professor Judith Glyde


cellist and chair of the String faculty, studied with Bernard Greenhouse, formerly of the Beaux Arts Trio. Receiving a Bachelors degree at the Hartt College of Music, she received a Masters degree at the Manhattan School of Music in 1969. A founding member of the Manhattan String Quartet in 1970, she left the Quartet at the end of the 1991-92 season to be Professor of Cello and Director of the String Quartet Program at the University of Colorado, Boulder. In addition, Ms. Glyde performs as soloist and guest artist with orchestras and festivals (including the Adriatic Chamber Music Festival in Bonefro, Italy).

Cappella di Santa Maria degli Angiolini


Mya Fracassini, mezzosoprano

Gabriele Micheli, organo e clavicembalo

Martino Noferi, flauto

Gian Luca Lastraioli, liuto, tiorba e chitarra barocca


Concertazione di Gian Luca Lastraioli

Gian Luca Lastraioli ha iniziato nel 1982 la propria attività professionale di liutista e tiorbista. Nel corso degli anni ha partecipato a innumerevoli concerti e festival di musica antica in Italia, Francia, Germania, Svizzera, Olanda, Cecoslovacchia, Polonia, Israele, Inghilterra, Stati Uniti, Danimarca, Norvegia, Belgio, Brasile, Nuova Zelanda, collaborando con numerosi ensembles specializzati nel repertorio medievale, rinascimentale e barocco.